dopo la farmacogenetica finanziata l'anno scorso… un'altra donazione!

Il club di camionisti Statale 202 di Villesse Gorizia quest'anno, grazie alle sue iniziative, ha raccolto fondi sufficienti per l’acquisto di un GASTROSCOPIO 13801 PKS, che sarà consegnato durante la
 CENA ANNUALE DEI SOCI
dopo la farmacogenetica...

 alla S.S. di Gastroenterologia della Clinica Pediatrica dell’IRCCS Burlo Garofolo di Trieste; inoltre, saranno donati al reparto di pediatria dell’Ospedale Civile di Monfalcone, mobili per la sala attesa/giochi per rendere l'ambiente ospedaliero più accogliente e divertente per i bambini.
 
Più volte su questo blog ho ricordato l'operato "silenzioso" della SS202 e il chiasso e l'allegria che facciamo invece tutti noi a queste cene tra amici (e al loro raduno!) !!!
Per una sera tutti noi ci sentiamo un po' importanti, anche se ci sembra sempre di non aver fatto nulla di speciale, i medici di questo ospedale vengono a stringerci la mano e a ringraziarci per aver condiviso e contribuito, nel nostro piccolo, ad azioni così grandi
.

La cena sociale si terrà il giorno 28 Gennaio 2012 alle ore 20.00
presso il Ristorante " AL PONTE " via Palazzatto 42 di Fiumicello UD.

Il costo della cena a persona è di 30,00 Euro e l’adesione doveva essere comunicata entro il 21 gennaio, ma se qualcuno di voi si volesse aggiungere non credo ci siano problemi (dite che ve l'ho detto io!!), c'è anche la possibilità di fermarsi a dormire! Contattare:
[email protected]

  • 347 6731206 Michele
  • 347 1204322 Massimo

www.ss202.it
RINGRAZIAMO E SALUTIAMO DI CUORE TUTTI GLI AMICI DELLA SS202 E LI INCORAGGIAMO A CONTINUARE LE LORO PICCOLE GRANDI INIZIATIVE !

un saluto anche a tutte voi lady !  Sabrina di Venezia

INCONTRI ON THE ROAD 2012

Ciao Lady

Foto0498

Iniziato il nuovo anno, dopo un periodo di riposo si torna al lavoro,  qualche novità in azienda, qualcuna anche positiva, ma come al solito viaggi:”last minute”, come le vacanze… uno dei primi giorni, la direzione è Cremona, scarico unico e carico a Crema, con le indicazioni di consegnare direttamente i pezzi di ricambio che verranno utilizzati per una riparazione urgente… uff, sempre di fretta… A metà percorso cominciano i guai con la temperatura dell’acqua e la giornata prende una brutta piega, mi sono dovuta alzare presto e perdere tempo è seccante; rimedio al guasto, riparto e chiamo l’officina, spero di arrivarci senza aver bisogno di assistenza,  ma intanto mi riserveranno il posto per lavorarci… Per raggiungere la Ditta dove caricare aggiro mille divieti e perdo un sacco di tempo, accerchiando completamente la 

città… uff, quando decido di fermarmi a fare colazione, 

Foto0496

l’ennesimo divieto, mi spazientisco e ci rinuncio, rimandando a più tardi… al momento del carico, l’amara sorpresa di capire che non mi aspettavano e forse manca materiale… avessi almeno preso il caffè…alla fine dopo un incrocio di telefonate ci si organizza per effettuare il carico in due diverse sedi e DDT subito… sì, ma c’è da prendere un ascensore, senza pareti, tipo montacarichi e col mio attuale equilibrio non è proprio uno spasso, solo quando chiudo finalmente i teli pronta a rientrare mi passa l’angoscia che mi aveva chiuso lo stomaco. Chiamo il numero di cellulare della persona che mi aspetta a Fiorano, concordiamo l’orario e ora ho una tabella di marcia più rilassata… Direzione Lodi…calcolo i tempi… si rientra, scarico,officina e casa. Imboccata l’A1 si presenta l’occasione di 

conoscere una persona, già la conosco tramite web, diversi amici in comune, ma non ci 

Foto0497

siamo mai visti… il famoso, sospirato caffè, lo offre lui e usciti dal bar, due chiacchiere mentre osserviamo i rispettivi camion, sporchi per i km percorsi ma nelle foto non si vedrà…ci siamo incrociati tante volte, ma non ricordiamo se ci siamo mai visti, ma gli amici in comune tanti e ci sorprendiamo di quanti in realtà siano…

Il tempo è sempre poco e dobbiamo riprendere il viaggio entrambi, io per rispettare l’orario concordato e lui per raggiungere il porto d’imbarco per la Sardegna… Proprio bello il suo camion, curato nei particolari e giustamente ne va fiero… Saluti… Grazie JURI del caffè, del sorriso e della compagnia..Si riparte!!! Nel seguire, anzi nell’inseguire, perché mi semina subito, lo avverto che manca una luce nel semirimorchio, scommetterei che appena avrà due minuti fermo sostituirà la lampadina e vincerei sicuramente..Nel tragitto che manca allo svincolo

Foto0499

 per la Cisa 

socializziamo con un collega e i km scorrono veloci tra battute spiritose e altri saluti… in un attimo le strade si dividono, ognuno per la propria meta e un Arrivederci!!!
Il resto del viaggio è tranquillo, tenendo sotto controllo costante la temperatura; leggermente in anticipo oltrepasso il cancello del piazzale di scarico, una telefonata e mi mandano un addetto, il tempo di aprire la centina e si scarica, firma, chiusura e via, il lavoro terminato ma girando intorno a Titty ho visto che la nebbia non l’ha risparmiato e ha bisogno di uno shampoo… non c’è la temperatura adeguata, pazienza, non posso lasciarlo cosìììì… Vale ben la pena di prendere un po’ di freddo per vederlo lucido..  vado verso l’officina stanca morta ma soddisfatta, l’inizio non prometteva per niente bene, ma poi la giornata è migliorata… chissà se Juri avrà raggiunto la sua amata Sardegna… Non so, forse 

Foto0500

ancora aspetta in porto… l’importante trovi Sempre BUONA STRADA!!!!

C'è posta per noi… – 35

Bologna, 11 gennaio 2012

 

Sabo Rosa: cercasi candidata camionista e/o imprenditrice

 
Torna nel 2012 il Sabo Rosa, il riconoscimento che ogni anno, in occasione dell’Otto marzo, viene conferito a una donna che si distingue, per la passione che mette nel lavoro, o per la bella carriera, nel mondo tradizionalmente maschile dell’autotrasporto (di merci o persone). La designata, selezionata da una commissione sulla base di autocandidature o segnalazioni, riceverà uno specialissimo ammortizzatore da autocarro di colore rosa, offerto dalla Roberto Nuti Spa, azienda che da decenni produce e commercializza in oltre 80 Paesi le sospensioni a marchio Sabo. La festa proseguirà con un pranzo e tante foto, che regaleranno alla vincitrice indimenticabili momenti di celebrità.
La donna che si sarà aggiudicata il Sabo Rosa sarà ricevuta l’8 di marzo nella sede della Roberto Nuti Spa, a Castel Guelfo di Bologna, a poche centinaia di metri dal casello autostradale di Castel San Pietro Terme, sull’autostrada A14. Nella scorsa edizione il Sabo Rosa fu assegnato alla camionista e imprenditrice livornese Daniela Cappelli, mentre nel 2010 fu conferito a Elena Scognamiglio, vigilessa del fuoco e conducente di autoscale (nonché ex autista di autobus) in servizio alla centrale dei Vigili del fuoco di Bologna.
Per proporre la propria candidatura o segnalare un’amica, scrivere a [email protected], entro e non oltre il 12 febbraio 2012, ricordandosi di indicare anche un numero di telefono per essere richiamati. E’ gradito anche un cenno di motivazione a sostegno della candidatura.
                       

 
Se volete proporre qualcuna che secondo voi si distingue per qualità positive, Rizomedia vi ringrazierà per la collaborazione…

Lady Truck, Befane e Strghe… BUON 2012!!!

 Ciao Lady
 

Il nuovo anno è arrivato e il nuovo blog, quasi pronto… ma sarebbe troppo bello se insieme all’anno vecchio potessimo buttare alcune esperienze e magari anche qualche persona… oh,  solo virtualmente, siamo pacifiste, (per la maggior parte, poi qualcuna è più fumantina e potrebbe farlo anche di persona… ah ah ah); osservando a ritroso il percorso dell’anno precedente, mi viene da sorridere per tutte le belle persone che si sono avvicinate al gruppo e che probabilmente saranno sempre al nostro fianco…; ho scritto probabilmente perchè non si puòfoto0223_001 MAI Dire…negli anni scorsi, altre persone si sono avvicinate tutte mielose e poi si sono rivelate vere e proprie serpi e la delusione non è stata piccola, ma così è anche la vita e nel mondo del web tutto si amplifica, e il peggio si moltiplica all’ennesima potenza…il veleno e le persone velenose hanno bisogno di protagonismo e qui non c’è terra fertile; quel genere di cose ci sarà sempre qualcuno a ricordarcele, anche se le abbiamo rimosse… quel che invece va ricordato e custodito gelosamente sono i sorrisi e le emozioni positive, perché in rete noi veniamo a cercare un contatto con le amiche e colleghe, un sorriso da lontano o una lacrima da condividere, ma emozioni semplici, vissute sulla propria pelle e respirate a pieni polmoni… condividere il viaggio con qualcuno che non è in cabina ma nel cuore…Foto0223
 

Come il sorriso di una collega che mi “ferma” dopo mesi che ha il numero di cellulare ma non ha mai avuto il coraggio di comporre… avendomi incrociato ha colto l’occasione ed è arrivata una nuova Amica, cominciando con un caffè e tante chiacchiere… poi dicono che parlo poco, non è vero, dipende da chi è l’interlocutore…; la commozione di Nadia, quando mi racconta di aver conosciuto, tramite noi, colleghe di Michela, che le regalano dei ricordi…; l’espressione compiaciuta di “colleghi” con grande esperienza che ci dicono:”Siete state in gamba a trovare il “collante” giusto per tenere unite persone così diverse e particolari…il difficile non è creare un gruppo, ma farlo crescere e in armonia…” in realtà non c’è una formula precisa, ci siamo poste delle regole guida all’inizio e quelle ci hanno preservato da tanti problemi,  però nel tempo,esponendoci a critiche e giudizi… ; come non conservare la gioia di una lady truck che dopo anni che guida,  ha sentito raccontare la sua quotidianità a una radio nazionale; come dimenticare due bambini che rincorrono con lo sguardo rapito due colleghi come fossero campioni di F1…; come tralasciare l’affetto di chi non ha potuto e non potrà mai fare questo lavoro, e attraverso noi si sente “in viaggio”…; come non portarsi nel cuore tutte le risate condivise, che solo Lady Paolina e il suo gruppo di amici, poteva rendere possibile…;come non essere felici per chi sorpassa una grave malattia chiamata cancro e se la lascia alle spalle..; come non gioire insieme a chi vive la felicità del primo figlio anche se ogni tanto versa una lacrima a forma della V come Volvo…; come non sorridere a veder pubblicato su  di una rivista di settore dei nostri post..forse non scriviamo, solo cretinate…images (1)
 

Questo è il nostro 2011 in rete, foto, ricordi, emozioni, che possono sembrare frivole, magari lo sono anche, ma fanno parte del nostro essere semplici persone che fanno un mestiere con sacrificio e passione… Il periodo di crisi l’abbiamo vissuto anche noi, ne abbiamo scritto, ma non ne abbiamo fatto un approfondimento continuo perché ci sono decine di siti, blog, persone e associazioni che si occupano dei vari aspetti , con conoscenza o credono di averla… ognuna di noi conosce o riconosce cosa ha cambiato nella propria vita lavorativa e personale, ma con la modestia di non  saper come risolvere tutti i problemi del mondo del trasporto… magari , neanche qualche idea per migliorare la propria condizione lavorativa… Siamo Streghe…, (ecco perché una lady è nel libro della GRUBER omonimo) ma senza incantesimi e magie… l’unica magia è l’Amicizia che è nata tra alcune persone e di quella SI’ siamo ORGOGLIOSE!!!

BUONA STRADA a Tutte/i !!!

C'è posta per noi!!! – 34

Ciao!

Due foto per noi dai nostri piccoli amici Chiara e Andrea… si vedono poco per via del riflesso del vetro, ma eccoli felici nella cabina del nuovo compagno di viaggio del loro papà Giò!
 

Gio truck 2


E non poteva mancare la coccarda  "Buona Strada" sul parabrezza!!!

Giò truck


E allora che Buona strada  sia per tutti per questo 2012 appena iniziato   ! !

Ciao bbye!!!